Addolcitore FBD/FAD

ADDOLCITORI INDUSTRIALI A DUE 
CARRARE (PD)

Gli addolcitori industriali devono essere dimensionati in base alla propria capacità ciclica, ovvero la quantità di acqua addolcita erogata fra una rigenerazione e l’altra e alla loro portata oraria, cioè la quantità di acqua richiesta nei momenti di maggior consumo.

La capacità ciclica è determinata dal quantitativo di resine scambiatrici dell’addolcitore e dalla quantità di sale usato per la rigenerazione. 
Le capacità cicliche dei vari modelli, espresse in mc °f (metri cubi per grado francese), sono riportate nelle tabelle dei dati tecnici. 
Per calcolare i metri cubi di acqua addolcita effettivamente erogata da ciascun addolcitore tra una rigenerazione e l’altra, si divide mc °f per i gradi francesi di durezza dell’acqua da trattare.

La portata oraria è espressa invece in lt/h, ed è di primaria importanza nei casi di erogazioni d’acqua discontinue. Nella tabella dei dati tecnici è indicata la portata minima, nominale e massima di punta per ciascun modello di addolcitore, la quale ultima utilizzabile solo per brevissimi periodi, essendoci il rischio di una fuga di durezza quando l’addolcitore viene impiegato a tale portata.

MODELLI FBD/FAD 
ADDOLCITORI AUTOMATICI DUPLEX

Gli addolcitori automatici New Water mod. FBD e FAD sono a funzionamento volumetrico operanti in scambio, in grado quindi di erogare acqua addolcita senza interruzioni: mentre una linea è a lavoro, l’altra procede alla rigenerazione per poi restare in attesa dell’esaurimento della linea in erogazione.

Gli addolcitori FBD e FAD sono composti da:
  • valvola Fleck automatica di tipo elettromeccanico a 5 fasi, costruita in bronzo o Noryl
  • centralina di comando completa di contatore d’acqua, per lo scambio delle colonne di resina
  • gruppo di aspirazione salamoia e rinvio acqua al tino provvisto di doppia sicurezza
  • n° 2 contenitori delle resine in polietilene rinforzato con vetroresina
  • resina cationica forte ad alto potere di scambio
  • serbatoio in politene per lo stoccaggio del sale
  • test kit per l’analisi della durezza
Abbiamo a disposizione diversi modelli, quali:
  • I modelli FBD con valvola Fleck da ø 1”.
  • I modelli FAD ccon valvola Fleck da ø 1”½.
(Il numero posto dopo la sigla dei vari modelli indica i litri di resina)
Nei modelli a volume, la rigenerazione viene comandata dagli impulsi che il contatore d’acqua emette e che vengono totalizzati dal contaimpulsi elettronico, entrando così in fase rigenerativa solo al raggiungimento del numero di impulsi programmati.
Per portate maggiori, su ciascun addolcitore si può inoltre applicare una valvola con attacchi 2”.
addolcitore d'acqua domestico chimico
Tabella dati tecnici addolcitori New Water FBD e FAD
Contatta i nostri specialisti per richiedere ulteriori informazioni
Share by: